Curiosità

Miti e curiosità sulla città di Ravenna

Guidarello

Guidarello

La leggenda

Tra storia e leggenda. Ispirandosi al suo volto così scrive D’Annunzio: “Ira, morte e dolor furon suggelli”. Secondo la leggenda, le donne che lo baceranno potranno sposarsi entro l’anno.

Dante

Dante

Lo scrittore

Il 14 settembre del 1921 fu eretta la “campana di Dante” dono dei comuni d’Italia alla città di Ravenna, ogni sera all’Ave Maria 13 rintocchi si levano per ricordare a tutti che è “l’ora che volge al desio e ai naviganti intenerisce il core”.

L'Albero della Libertà

L'Albero della Libertà

Piazza del Popolo Ravenna

Al centro della Piazza del Popolo c’è una lapide con sopra un’inscrizione, purtroppo incompleta, che secondo alcuni ci ricorda che l’albero della libertà fu qui piantato il XV Febraio MDCCCXLVIII ai tempi della Repubblica Romana.

Teodorico e il fulmine

Teodorico e il fulmine

Mausoleo di Teodorico

Secondo leggenda fu predetto in vita a Teodorico che sarebbe morto per colpa di un fulmine, così per evitare questa spada di Damocle, si fece costruire il Mausoleo con la cupola composta da un pezzo unico. Ogni volta che il cielo minacciava lui si rifugiava nel Mausoleo ma il fato volle che un fulmine cadendo sulla cupola e penetrando all’interno lo fulminò.

… e tante altre storie vi aspettano.